Image Alt
Acciaio

L’acciaio è sempre più protagonista dell’edilizia italiana non residenziale: negli ultimi 10 anni il suo utilizzo nelle strutture è passato dal 18% al 33% di quota di mercato.

Dal presidente americano una nuova tappa dell'offensiva protezionista. Nel mirino stavolta acciaio e alluminio

Quando nel magazzino lo spazio inizia a scarseggiare, e il lavoro di mezzi e persone rallenta, con inevitabili problemi di sicurezza, è arrivato il momento di fare la scelta. Spendere

Per acciaio s’intende una lega costituita fondamentalmente da ferro e carbonio, nella quale la percentuale di questo secondo elemento è inferiore al 2,06% (limite precedente, di pochi anni fa, 1,8%).

Lo zinco in superficie, reagendo con l'aria umida, forma una patina protettiva di ossido di zinco, che protegge da ossidazione il ferro sottostante.

L’inversione è arrivata a metà del 2016. Dopo cinque cali consecutivi del fatturato consolidato del settore siderurgico, in gran parte determinato dal calo dei prezzi, l’acciaio è tornato a correre.

Gli acciai inossidabili sono leghe di ferro caratterizzate, oltre che dalle proprietà meccaniche tipiche degli acciai al carbonio, da una notevole resistenza alla corrosione, specie in aria umida o in acqua dolce.